Via libera ai nuovi indicatori di benessere equo e sostenibile

La commissione Bilancio ha dato parere favorevole allo schema di decreto sugli indicatori di benessere equo e sostenibile, i cosiddetti Bes. Gli indicatori costituiscono un modo innovativo per venire incontro alle reali esigenze dei cittadini ed è un fatto estremamente positivo che l’Italia li abbia per prima adottati in Europa. Con i Bes sarà possibile conoscere molto più in profondità i bisogni e le esigenze delle persone, analizzarli e venire loro incontro, grazie a indicatori che registrano l’effettivo benessere di cittadini e famiglie, in società complesse dove l’acquisizione del mero dato economico può risultare insufficiente. Con gli indici di disuguaglianza e di povertà, con le informazioni sulla salute e sull’ambiente, con la messa a fuoco delle effettive condizioni di vita nei luoghi in cui si forma il prodotto interno lordo, come parlamentari avremo la possibilità di valutare molto meglio l’impatto delle misure che prendiamo per migliorare la vita dei cittadini, in breve quella dei Bes costituisce una piccola grande innovazione.